L'otite nel cane

Oggi affrontiamo un problema che alcuni proprietari non conoscono ma che per molti è invece un vero tormento.

 

Molti proprietari di cani sanno come sia frustrante non riuscire a curare l’otite del proprio animale.

 

Facciamo subito una distinsione, ci sono cani che in tutta la loro vita non soffriranno mai di otite, altri che avranno questa malattia una o due volte al massimo ed animali che convivranno con il problema per tutta l’esistenza.

 

Che cos’è l’otite? E’ una infiammazione dell’orecchio, molto dolorosa  e fastidiosa.

 

L’otite può essere causata da batterica, funghi e parassiti.

 

In tutti e tre i casi le cause predisponenti possono essere il tallone d’Achille della terapia.

 

Le cause predisponenti possono essere:

 

1. Cause fisiche

2.Eccessiva pulzia del condotto

3. Malattie immunitarie

4. Infezioni trattate in modo non corretto

Consideriamole singolarmente e cerchiamo di capire come affrontarle.

Cause fisiche

Bagni frequenti, vento e sabbia possono rendere più debole l’orecchio e facilitare le infezioni. Quindi è bene ridurre i bagni a mare, asciugare le orecchie con prodotti specifici, proteggere le orecchie con le cuffie in pile. Tutto ciò può essere un ottimo aiuto per ridurre il fenomeno.

 

Eccessiva pulzia del condotto auricolare

Alle volte una eccessiva pulizia del condotto auricolare, può provocare microlesioni che permette l’annidamento di batteri che da origine all’otite.

 

Malattie immunitarie

La causa più comune di otite cronica nel cane è l’atopia seguita dall’intolleranza alimentare.

Sottoporre ad uno screening per le allergie sia ambientali che alimentari il cane che soffre di otite cronica è un ottima scelta e può facilitarne la gestione a lungo termine del problema. 

Infezioni trattate in modo non corretto

L’otite è causata da tre agenti infettive, quindi se non si eseguono le analisi necessarie all’identificazione del parassita responsabile, non sempre le terapie non mirate possono risolvere il problema definitivamente.

 

Quindi richiedere un tampone auricolare può essere la soluzione più semplice per risolvere l’otite.

Redatto da

Dott. Gianluca Barbato

Specialista in Patologia e Clinica degli Animali d'Affezione

  Chiamaci 0931 45 35 06  

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now